Adesivi murali per bambini: soluzioni creative e low cost

I wall stickers o adesivi murali per bambini di SpazioAdesivi.it permettono di decorare e arredare le camerette (e non solo) low cost e con  risultati sorprendenti. Non sporcano e non lasciano segni.

 

esploratori_spaziali_gallery elefantino_adesivo_cameretta

Sono semplici e divertenti da applicare e si fa tutto in poco tempo, con un pò di pazienza per fare le cose fatte bene.

Guarda il video delle istruzioni

Gli sticker ti permettono di essere ironico, creativo ed educativo nei confronti dei più piccoli che scoprono il mondo con le immagini, giocando con l’arredo e lo stile di casa.

Il wall  stickers sono una modalità di decoro degli spazi in crescita costante. I designer di SpazioAdesivi.it  impiegano sempre più tempo e creatività a progettare soluzioni di adesivi da parete fatte apposta per i più più piccoli. Alcuni sembrano venir fuori da libri di favole, rappresentando personaggi simpatici e colorati. Alcuni interagiscono con i bambini e la loro creatività, sviluppando la loro straordinaria fantasia. Come gli adesivi misura bimbi che li accompagnano nella crescita o come gli sitckers effetto lavagna, scrivibili con i gessetti, per disegnare e scarabocchiare in libertà che si puliscono come una lavagna qualsiasi e si rimuovono con facilità e in un batter d’occhio. Oppure quelli dove appendere le fotografie e i poster preferiti.

floreale_foto_bimbi baby_moon

944272_10151580819114043_1851569055_n  Avabedroom2detail1

Ma anche gli adesivi da parete semplici aiutano i bambini a capire il mondo che li circonda con tante coloratissime figure di animali, natura, giochi, personaggi e tanto altro che stupiscono e affascinano anche i più grandi.

Quanto costano gli adesivi murali di SpazioAdesivi.it?

Gli adesivi murali sono tra le più economiche e duttili soluzioni di arredo d’interni che offrono risultati di qualità. Poi, se siete particolarmente creativi, potete realizzare da soli dei veri e propri art work, acquistando singoli adesivi e componendo in autonomia divertenti puzzle in vinile, magari con l’aiuto e i suggerimenti dei bambini.  I prezzi partono dai 3-5 euro per le singole figure fino alle 30-50 euro per gli art work multicolor più variegati.

acquario_cameretta  elefantino_circus_fantasy

Come presentare al proprio bambino la sua nuova camerretta (e come coinvolgerlo)

I bambini, si sa,  amano sia i disegni dei loro personaggi preferiti come supereroi o  personaggi dei cartoni animati, ma anche gli animali e le figure di fantasia.

Per ogni bimbo arriva il momento di scoprire la sua nuova cameretta. Il suo primo spazio privato dove dormirà senza mamma e papà vicini, non pù nel lettonne di mamma e papà.

teddy_ambientato1  floanting-animals_altalena_gallery

Come aiutarlo in questa tappa per la crescita?

La preparazione e l’arredamento della camerretta possono diventare una piacevole avventura ricca di fantasia.

Coinvolgilo nei preparativi, scegli di arredare con i suoi colori preferiti, scegli coperta e lenzuolini con i personaggi che ama di più, sistema una piccola luce o una lampada per aiutarlo a vincere la paura del buio, un sonaglino  per chiamare la mamma e il papà in caso di disagio.

“Il passaggio alla cameretta dovrà essere presentato al bambino come un evento piacevole, quasi un’avventura!”, afferma Barbara Laura Alaimo, pedagogista. “Occorre coinvolgere il piccolo nei preparativi, permettendogli di personalizzare la cameretta e il lettino”. In questo modo, si preparerà anche psicologicamente a questa conquista e inizierà a prendere confidenza con l’ambiente.

home_ballon_gallery  swing_in_the_sky_gallery

Coccole e rassicurazioni

“Per quanto riguarda eventuali frasi di incoraggiamento, con alcuni bimbi porre l’accento sul fatto che sono diventati grandi ‘funziona’, perché questo riconoscimento è fonte di gratificazione. Per altri bimbi, invece, la dichiarazione che sono diventati grandi corrisponde alla perdita di coccole e privilegi, come quello, appunto, di dormire con mamma e papà”, dice Barbara Laura Alaimo. “I genitori dovranno dunque valutare il temperamento e i sentimenti del proprio bambino e, in base alle sue reazioni, sottolineare gli aspetti positivi del cambiamento”.

Un aiuto dalle fiabe

“La mamma potrà inventare una storia ad hoc che abbia come protagonista un bimbo o un cucciolo che va a dormire nella sua cameretta”, suggerisce Barbara. Anche le illutrazioni, come i libri o le decorazioni murali, che affrontano argomenti come questi permettono al bambino di immedesimarsi e, attraverso le emozioni da protagonista, riconoscere e rielaborare le proprie. “Si può anche costruire insieme al proprio bimbo un libretto che racconti quanto sarà bello dormire in una cameretta tutta sua, o confezionare un pupazzetto che gli farà compagnia”

happy_tree_gallery  macchinine_kids_gallery

Rituali, alleati preziosi

Una ninna nanna, una favoletta, qualche coccola… ogni famiglia ha i suoi rituali per favorire il sonno dei più piccoli. L’importante è che  si ripeta ogni sera, per creare un rituale che rassicuri il bimbo. “Può essere una storia letta della mamma, una canzone o una frase rassicurante per salutarsi, come “Buona notte e sogni d’oro” o “Dormi con gli angioletti”. Senza, ovviamente, dimenticare tante coccole e parole affettuose”, parola di esperta.

Che aspetti? libera la fantasia dei tuoi bambini con gli adesivi murali di SpazioAdesivi.it. Feel The Space With Kids!!!